Oggi l’1% dei tuoi acquisti sarà donato alla lotta contro il cancro
Belvederi di Granada

Belvederi di Granada

Il belvedere di San Nicolás, quello di San Miguel, quello di los Carvajales e quello di San Cristóbal. I quattro migliori belvederi di Granada sono una tappa imprescindibile per godere della magia dell'Alhambra.

I migliori belvederi di Granada

Dicono che per conoscere una città bisogna vederla da ogni punto di vista, anche dall'alto. Se l'Alhambra è impressionante dal basso, contemplarla in tutto il suo splendore da uno dei belvederi dell'Albayzín è un'esperienza imprescindibile. 

Nell'antico quartiere arabo, situato proprio di fronte al monumento nasridi, si trovano i belvederi più spettacolari della città. Scopri le particolarità di ciascuno e come raggiungerli nel modo più comodo.

Il belvedere di San Nicolás

L'immagine dell'Alhambra più famosa è proprio quella visibile da questo belvedere, il più emblematico della città e quello più visitato dai turisti. Nelle immediate vicinanze, è possibile vedere gruppetti di amici suonare il flamenco e venditori di oggetti artigianali.

Il belvedere di San Nicolás si trova in pieno Albayzín ed è un luogo gradevole con viste sull'Alhambra e sul Generalife sullo sfondo della Sierra Nevada. Un'immagine da cartolina!

Se non avete limiti di orario, vi consigliamo di raggiungere questo belvedere nel tardo pomeriggio, per assistere al "tramonto più bello del mondo" secondo Bill Clinton.

Il belvedere de los Carvajales

Situato nella parte bassa dell'Albayzín, accanto alla cuesta de San Gregorio, questo belvedere è quasi nascosto nel quartiere arabo. Da qui, è possibile contemplare dal basso il monumento più importante di Granada e il Generalife. 

Sebbene nel pomeriggio sia abbastanza affollato, al tramonto non è così trafficato come il belvedere di San Nicolás. 

Il belvedere di San Cristóbal

Questo belvedere, ubicato nella parte più alta dell'Albayzín, offre una panoramica dell'Alhambra e dei monumenti che la circondano, così come di gran parte delle mura ziridi dell'XI secolo. Da qui, inoltre, è possibile contemplare la Cattedrale, il Palazzo di Dal al Horra e la iglesia de San Cristóbal.

Per accedervi è necessario attraversare la Puerta de Elvira e salire le scale della Cuesta de San Cristóbal. Se preferite, potete anche utilizzare le linee N9 e N8 dell'autobus.

Il belvedere di San Miguel Alto

Come si può intuire dal nome, questo è il belvedere più alto di Granada. Offre delle viste panoramiche dell'Alhambra e del Generalife, del Sacromonte, della Sierra Nevada e della Sierra Elvira.

In questo punto strategico della città si trova la Ermita de San Miguel Alto, dove i granadini salgono in pellegrinaggio ogni 28 settembre. 

Anche se le viste sono incredibili, il belvedere è relativamente lontano dal centro di Granada. Se disponete di un'auto, la cosa migliore è prendere la Carretera de Murcia fino al belvedere. Le alternative sono camminare fino alla cima o prendere l'autobus N9.