Oggi l’1% dei tuoi acquisti sarà donato alla lotta contro il cancro
Corral del Carbón

In pieno centro di Granada si trova un pezzo di XIV secolo, un'antica alhóndiga andalusa del 1336. Cos'è un'alhóndiga? Per cosa si utilizza oggi? Scopri tutte le informazioni sul Corral del Carbón di Granada.

Il Corral del Carbón è l'unica alhóndiga araba ancora in piedi nella Penisola Iberica. Si trova in pieno centro di Granada ed è perfettamente conservata grazie ai lavori di ristrutturazione portati avanti negli ultimi anni. 

Questa alhóndiga andalusa fu costruita nel 1336, ed è un maestoso testimone della storia di Granada e dell'eredità araba ancora latente in città. Una delle principali curiosità su questo monumento è proprio il contrasto tra l'architettura araba tipica e le decorazioni tradizionali della città andalusa.  

Cos'è un'alhóndiga?

Si tratta di un edificio pubblico tipico dell'architettura orientale destinato ad ospitare i mercanti e le loro mercanzie durante la celebrazione dei grandi mercati internazionali. Dal XII secolo, Granada era una tappa obbligatoria nelle rotte commerciali, e il Corral del Carbón ebbe una grande importanza, soprattutto durante i regni ziridi e nasridi. 

Questo tipo di strutture era dotato di ampi porticati per conservare mercanzie come grano o frumento, e diverse stanze per ospitare i commercianti. Oltre a queste caratteristiche, il Corral del Carbón godeva anche di una posizione strategica accanto all'Alcaicería, l'antico mercato della Seta, e alla moschea grande. 

Dopo la conquista cristiana, i commercianti di carbone divennero i principali ospiti dell'alhóndiga, che per questo motivo, ricevette il nome di Corral del Carbón.

Cosa vedere al Corral del Carbón di Granada

Il dettaglio più affascinante dell'alhóndiga è la sua facciata, incassata tra due strade del centro di Granada. Si tratta di una torre con un grande arco a forma di zoccolo di cavallo, decorata con motivi vegetali e iscrizioni del Corano. Il cortile, invece, è circondato da tre piani comunicanti attraverso una galleria, e nel centro presenta un pilastro dal quale bevevano gli animali da soma.  

Dopo la reconquista di Granada, i Re Cattolici cedettero l'immobile alla nobiltà. Anni dopo, il Corral del Carbón si trasformò in un corral de comedias (una sorta di teatro) e in punto di ritrovo per gli abitanti del quartiere. Oggi, ospita una libreria specializzata nalla storia andalusa e un laboratorio di ceramica.

Orario

De lunedì a venerdì: dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 17:00 alle 20:00.
Sabato dalle 10:30 alle 14:00.
Domenica e festivi: chiuso.

Prezzo

Ingresso gratuito.

Trasporto

Autobus: linee11, C30, C32 e C35.