Cappella Reale

Scopri una delle attrazioni turistiche più visitate di Granada e osserva da vicino la cripta che ospita i resti dei Re Cattolici e gli oggetti personali dei monarchi che cambiarono la storia di Granada.

Storia

La storia di Granada è indissolubilmente legata alla figura dei Re Cattolici. La coppia di monarchi giunse in città nel 1482, e portò avanti un'importante campagna militare conosciuta come la Guerra di Granada, che ebbe fine con l'espulsione definitiva dei musulmani e la conquista della città.

Isabella I di Castiglia e Ferdinando II di Aragona decisero, dunque, di costruire la loro cappella sepolcrale nella città granadina per consacrare definitivamente la loro esistenza a questa città. La cappella fu costruita sull'antica moschea maggiore della città e fu terminata nel 1517. Fino ad allora, i resti dei sovrani furono sepolti nel convento di San Francesco dell'Alhambra.

La Cappella Reale è dedicata a San Giovanni Battista e a San Giovanni Evalgelista, e sia gli interni che l'esterno dell'edificio presentano un'estetica austera voluta dalla stessa regina Isabella. Tuttavia, al momento della sua morte, suo marito non rispettò questo desiderio e ordinò la costruzione di un sepolcro in stile rinascimentale pieno di dettagli.  

La tomba dei Re Cattolici

Nel centro della volta a crociera della cappella riposano i resti di Isabella I di Castiglia, di Ferdinando II di Aragona, della figlia Giovanna e di suo marito Filippo. Entrambi i sepolcri sono intagliati in marmo e rappresentano le figure dei sovrani su grande scala. Il monumento funerario è decorato con medaglioni e con figure di santi e angeli. 

Sotto la tomba vi è una piccola cripta alla quale si accede attraverso delle scale. Qui si possono osservare i feretri di piombo dei quattro membri della famiglia reale e il sarcofago del nipote dei Re Cattolici, Michele della Pace, morto a soli 2 anni.

Quest'austera cripta ospita anche oggetti personali dei sovrani di Spagna, come le corone e lo scettro. 

La Sacrestia-Museo

La Cappella Reale ospita anche una mostra sull'eredità dei Re Cattolici all'interno della Sacrestia-Museo. Qui, troverete diverse pitture fiamminghe appartenenti alla collezione privata della regina, gli abiti da cerimonia dei monarchi e libri e gioielli utilizzati dai sovrani quotidianamente.

Imprescindibile

La Cappella Reale è uno dei monumenti di Granada che non potete perdervi durante il vostro viaggio nella città de La Alhambra. Visitare il complesso artistico della cappella e contemplare i sepolcri di illustri personaggi storici del calibro dei Re Cattolici è un'esperienza imperdibile che non dimenticherete facilmente. 

Se volete visitare la Cattedrale e la Cappella Reale senza perdervi alcun dettaglio, potete prenotare la nostra visita guidata in italiano

Orario

Da lunedì a sabato: dalle 10:15 alle 18:30.
Domenica e festivi: dalle 11:00 alle 18:00.
Chiuso: Venerdì santo, 25 dicembre e 1 gennaio.

Prezzo

Biglietto standard: 5 (5,80US$) (audioguida inclusa).
Studenti fino ai 25 anni: 3,50 (4,10US$)
Minori di 12 anni: ingresso gratuito
Visita gratuita tutti i mercoledì dalle 14:30 alle 18:30.

Tour: Cattedrale e Cappella Reale + Monastero di San Girolamo 40

Trasporto

Autobus: linee 8, 21, 33, C31, C32 e C34